Zona archeologica Puncète

Dopo aver concretizzato diversi progetti, ci si concentra ora sul recupero archeologico dell’insediamento di Puncète che, assieme ai “quartieri” di Curzútt, San Barnárd e Pcian de Rungs, compongono l’antico villaggio di Monte Carasso che fu residenza stanziale dei nostri antenati fino al 1700.

Il progetto è seguito dall’Ufficio cantonale dei beni monumentali ed è previsto tra l’altro di restaurare l’antica grà che verrà messa in funzione ed inserita nel “progetto castagne” rivolto in particolare ai giovani e alle scuole.

È preventivata una spesa complessiva di fr. 402’000 ed è costituita da tre progetti distinti:
– Il recupero della grà
– Il recupero della zona archeologia
– L’accompagnamento fotografico e le mostre